News

Filters

 

Contributo italiano all'UNRWA

<p>Il governo italiano ha approvato l&rsquo;erogazione di un contributo di 4 milioni di euro all'Unrwa, l'agenzia delle nazioni Unite per l'aiuto ai rifugiati palestinesi.</p> <p>L'Unrwa

Leggi Tutto

Nuovi investimenti in acquacoltura

<p>Sono state concluse 10 convenzioni riguardanti il finanziamento e la realizzazione di altrettanti progetti di acquacoltura, da realizzarsi nella baia di Dakla (sul versante atlantico)

Leggi Tutto

Adesione a Expo 2015

<p>A poco pi&ugrave; di un anno dall&rsquo;inaugurazione di Expo 2015, il Marocco ha comunicato l'intenzione di partecipare all'Esposizione Universale. Arriva quindi a 146 il numero

Leggi Tutto

Investimenti diretti europei in aumento

<p>L'IDAL (Industrial Development Authorithy), organismo pubblico libanese deputato alla promozione degli investimenti, &nbsp;ha rilevato un crescente interesse per il Libano da parte di investitori europei

Leggi Tutto

Maggiore apertura del sistema bancario

<p>La Banca Centrale del Kuwait ha approvato un nuovo regolamento dell&rsquo;attivit&agrave; delle banche estere che consentir&agrave; l&rsquo;apertura di nuove sedi locali da parte di operatori

Leggi Tutto

Mega progetto "Porto del Mar Morto"

<p>Sono iniziati i lavori di costruzione di Porto Dead Sea, il pi&ugrave; grande progetto turistico-alberghiero dell&rsquo;area del Mar Morto, del valore di circa un miliardo

Leggi Tutto

Rifinanziamento del debito

<p>Abu Dhabi e la Banca Centrale degli Emirati Arabi hanno concordato un rifinanziamento di debiti in scadenza per 20 miliardi di dollari. Il finanziamento era

Leggi Tutto

Accordo per il complesso petrolchimico di Tahrir

<p>Il gruppo italiano Maire Tecnimont S.p.A., attraverso alcune delle proprie controllate e in associazione con l&rsquo;olandese&nbsp;Archirodon Group, ha firmato un accordo con&nbsp;l&rsquo;egiziana Carbon Holdings&nbsp;per la

Leggi Tutto

Riserve valutarie in aumento

<p>La Banca Centrale ha segnalato un aumento delle riserve valutarie di circa duecento milioni rispetto a gennaio. Esse ammontavano a fine febbraio a circa 17,3

Leggi Tutto

Focus sul settore della sanità

<p>Nell&rsquo;area del Golfo il settore healthcare &egrave; cresciuto a un tasso annuale dell&rsquo;11% dal 2010 ad oggi. Secondo le previsioni il giro d&rsquo;affari sar&agrave; di

Leggi Tutto

Spesa nelle forze armate

<p>Le spese militari globali sono aumentate dello 0,6% rispetto al 2012, dopo 5 anni di continua flessione.</p> <p>Secondo una ricerca dell&rsquo;International Institut for Strategic Studies

Leggi Tutto

Aumenta la spesa in salari pubblici

<p>Il premier Jomaa ha dichiarato che il ricorso all&rsquo;indebitamento estero nel 2014 sar&agrave; pari a circa 8 miliardi di dollari a causa dell&rsquo;aumento della spesa

Leggi Tutto

Calo della produzione di olio d’oliva

<p>La produzione di olio d&rsquo;oliva &egrave; diminuita del 63% passando dalle 220 mila tonnellate dell&rsquo;anno scorso alle 80 mila del 2013.</p> <p>L&rsquo;export di olio d&rsquo;oliva

Leggi Tutto

Distrutto l’arsenale chimico

<p>L&rsquo;americana Parsons Corporation e la svedese Dynasafe hanno portato a termine lo smaltimento delle 26 tonnellate di armi chimiche possedute dal regime di Gheddafi.</p> <p>L&rsquo;operazione,

Leggi Tutto

Settore bancario in crescita costante

<p>Il sistema bancario continua ad essere uno dei pilastri dell&rsquo;economia libanese. Anche nel 2013 l&rsquo;attivit&agrave; delle banche libanesi a livello globale &eacute; risultata in crescita

Leggi Tutto

Via al governo di unità nazionale

<p>Dopo dieci mesi di stallo politico dovuto alle profonde divisioni tra i gruppi politici libanesi, &egrave; stato formato il nuovo esecutivo.</p> <p>Sono rappresentati sia il

Leggi Tutto

Autogrill entra nel mercato di Abu Dhabi

<p>Autogrill si &egrave; aggiudicata un nuovo contratto per la gestione delle attivit&agrave; di ristorazione presso l'aeroporto internazionale di Abu Dhabi, secondo scalo degli Emirati Arabi

Leggi Tutto

Mosca riparte dal Medio Oriente

<p>Oltre a puntare alla ricomposizione dello spazio ex-sovietico, soprattutto attraverso l&rsquo;Unione Doganale Eurasiatica, la Russia si riaffaccia nel contesto delicato del Medio Oriente.</p> <p>Lo scorso

Leggi Tutto