Carenza di strutture per il trattamento dei rifiuti oleari

<p>Con oltre 130.000 tonnellate di olive annue, la Giordania occupa l&rsquo;ottava posizione fra i produttori di olio d&rsquo;oliva. Ciononostante il paese presenta una carenza di strutture adeguate per il trattamento di rifiuti oleari. Le discariche designate alla raccolta di tali rifiuti, sono sprovviste di stagni di evaporazione e non sono dotati di misure adeguate per prevenire gli impatti ambientali del loro smaltimento.</p>
<p>Fra le esigenze del paese vi &egrave; quindi la creazione di impianti di depurazione dell'olio e di evaporazione degli stagni.&nbsp;</p>