NEXT MED è un programma di finanziamento Europeo su progetti di transizione verde e digitale come elementi trasversali nella sua dimensione di cooperazione.

Il programma mira al raggiungimento di uno sviluppo intelligente, sostenibile ed equo per tutta l’area del Mediterraneo, sostenendo la cooperazione euromediterranea in una dimensione transnazionale che sia equilibrata, duratura e di vasta portata.

Informazioni Principali

Interreg NEXT MED 2021-2027.

Programma co-finanziato dalla Commissione Europea.

Concentrandosi sulla transizione verde e digitale come elementi trasversali nella sua dimensione di cooperazione, Interreg NEXT MED identifica 4 priorità principali, in linea con gli obiettivi politici dell’UE.

Le priorità sono così individuate:

  1. un Mediterraneo più competitivo e più intelligente attraverso la riduzione dei divari nella capacità di ricerca e innovazione nei diversi paesi, l’internazionalizzazione, il miglioramento della produttività delle imprese, rafforzamento della collaborazione tra i diversi attori dell’innovazione in modo che imparino gli uni dagli altri;
  2. un Mediterraneo più verde, a basse emissioni di carbonio e resiliente. La creazione di una regione mediterranea più verde, a basse emissioni di carbonio, sostenendo la transizione verso un’economia netta a zero emissioni di carbonio, una transizione energetica pulita ed equa, investimenti verdi e blu, economia circolare, mitigazione dei cambiamenti climatici.
  3. un Mediterraneo più sociale e inclusivo. Le disparità sociali, l’esclusione sociale e le disparità di opportunità sono in aumento nell’area del Programma, giovani, donne e popolazioni rurali sono tra le più svantaggiate. Si mira a garantire che nessuno rimanga indietro nell’istruzione, nella ripresa economica e nella transizione digitale e verde, e migliorare l’accesso all’assistenza sanitaria.
  4. una migliore governance della cooperazione per il Mediterraneo. Il programma vuole contribuire infatti a rafforzare il dialogo e la cooperazione e l’integrazione tra le pubbliche amministrazioni, i cittadini e gli altri stakeholder per uno sviluppo sostenibile e inclusivo.

NEXT MED prevede la possibilità di presentare diversi tipi di progetti.

Standard: 

I progetti standard avranno un carattere dimostrativo, garantendo al contempo il collegamento in rete tra le parti interessate.

Capitalizzazione:

I progetti di capitalizzazione promuoveranno il lancio e lo sfruttamento delle pratiche e dei risultati dei progetti precedentemente finanziati, nei programmi attuali e precedenti, e di altre iniziative nell’area del programma.

Consolidamento:

Questo tipo di progetti sosterrà la continuazione di attività di grande successo che rappresentano una buona opportunità per aumentare l’impatto dei progetti INTERREG NEXT MED.

I bandi aperti, in procinto di pubblicazione e già conclusi possono essere trovati sulla pagina ufficiale del Programma..

Chi può partecipare al Programma NEXT MED?

Il Programma prevede la possibilità di far partecipare come Lead Partner un ente pubblico o un ente di diritto pubblico che abbia sede legale in una delle regioni ammissibili dell’area di cooperazione del programma Interreg Euro-MED.

Le istituzioni private o le organizzazioni internazionali che agiscono ai sensi del diritto nazionale o internazionale non possono agire come Lead Partner.

I partner possono essere enti pubblici o di diritto pubblico (secondo la definizione della Direttiva 2014/24/UE), istituzioni private, organizzazioni internazionali che agiscono in base al diritto nazionale o internazionale con sede legale in una delle regioni ammissibili dell’area di cooperazione del programma Interreg Euro-MED o in una regione al di fuori dell’area di cooperazione appartenente a uno Stato membro dell’UE.

Visita il Sito Ufficiale.

Come Accedere ai Fondi Interreg NEXT MED

Richiesta Informazioni

La Camera Italo-Araba affianca gli enti partecipanti nella ricerca di bandi.
CONTATTI