Kuwait: apertura agli investitori stranieri nella nuova normativa sul partenariato pubblico-privato

Il governo del Kuwait ha in programma 9 progetti infrastrutturali nei prossimi due anni, di un valore totale di $ 36 miliardi. I settori interessati saranno: l’elettricità, il trattamento delle acque e i trasporti.

Gli investitori privati esteri avranno la possibilità di partecipare alla realizzazione di centrali elettriche, impianti di trattamento delle acque, sistemi ferroviari e metropolitane attraverso la costituzione di partenariati pubblico–privati (PPP), previsti dalla nuova legislazione in materia adottata ad Aprile 2015. Lo strumento normativo del PPP, poco sfruttato in passato a causa di rallentamenti burocratici e incertezze sul piano legale, è stato rivisto per facilitare la realizzazione dei progetti di sviluppo programmati, anche con l’apporto di capitali esteri per non gravare ulteriormente il bilancio statale dopo il calo dei prezzi del petrolio.

La nuova normativa prevede la creazione di società per azioni a partecipazione pubblica per la gestione di progetti di un valore superiore ai $ 205 milioni. La composizione della società dovrà rispettare le seguenti quote: il 50% dovrà essere detenuto da cittadini del Kuwait; una quota tra il 6 e il 24% da enti pubblici e la parte rimanente, dal 26 al 44%, potrà essere detenuta da investitori stranieri.

Il successo di tale strumento in Kuwait potrebbe aprire la strada al suo impiego anche in altri stati del Golfo interessati ad alleggerire il bilancio statale in un periodo di bassi prezzi del petrolio. Ad esempio, Dubai prevede l’adozione entro la fine del 2015 di una nuova legge sul PPP per agevolare il completamento di lavori infrastrutturali, inclusi quelli relativi alla metropolitana cittadina.

L’Autorità Nazionale per i Progetti in Partenariato (KAPP), che sostituisce il precedente Partnership Technical Bureau, ha in programma, nei prossimi mesi, la pubblicazione di bandi relativi a sette progetti di un costo totale di $ 10 miliardi, finanziati per il 70-80% da parte del settore bancario, il resto invece da parte di investitori privati.

Nei prossimi mesi lo strumento del PPP sarà utilizzato per la realizzazione di altre due opere infrastrutturali: una ferrovia del costo di circa $ 6 miliardi, con inizio dei lavori previsto nel 2016 e con l’obiettivo di collegarsi alla rete ferroviaria del Golfo nel 2018; un sistema di metropolitana urbana di un costo di $ 20 miliardi.

I principali progetti annunciati dall’Autorità Nazionale (KAPP) sono i seguenti: Al-Zour North Phase 2 IWPP (Indipendent water and power project); Al Abdaliyah integrated solar combined cycle plant; – Al Khairan IWPP; – Umm Al-Hayman impianto integrato solare-ciclo combinato;  Programma nazionale di sviluppo delle scuole; – Impianto di trattamento dei rifiuti dell’area di Kabd (progetto di produzione di energia); Sviluppo dell’Isola Failaka; Centro commerciale / ricreativo di Abdullah Alahmad Street; la Città del Lavoro di South Jahra (la prima città ad ospitare lavoratori espatriati).