Saudi Aramco, per la prima volta una donna entra nel cda


Tra i cinque nuovi membri del consiglio di amministrazione della saudita Aramco, la compagnia petrolifera più grande al mondo, c'è anche una donna: Lynn Laverty Elsenhans. Ex presidente, presidente e amministratore delegato della raffineria di petrolio statunitense Sunoco Inc. dal 2008 al 2012, e ancora prima vicepresidente esecutivo della produzione globale della Royal Dutch Shell, dove ha lavorato per più di 28 anni, la nomina di Elsenhans rappresenta un dato eccezionale per un Paese e un settore, come quello petrolifero, dove le donne manager sono molto poche. A entrare a far parte del Cda di Aramco, anche i ministri delle finanze saudita, Mohammad Al Jadaan, e dell'Economia e della Pianificazione, Mohammad Al Tuwaijri. Le nuove nomine effettuate dal governo saudita, ricorda il quotidiano Gulf News, giungono a pochi mesi dall'offerta pubblica iniziale (Ipo) più grande della storia (che riguarderà il 5% della compagnia statale energetica saudita) che dovrebbe avere luogo entro la fine dell'anno o all'inizio del 2019.

Fonte: Ansamed