Expo 2020 a Dubai rinviata di un anno


Manca soltanto l’ufficialità ma è oramai certo che Expo 2020 Dubai venga posticipata di un anno a causa della pandemia globale di coronavirus. E’ quanto emerge dalla bozza della decisione concordata nella riunione tra i rappresentanti degli Emirati arabi e quelli dei Paesi coinvolti nella kermesse, anticipata dall’agenzia di stampa Reuters.  L’annuncio dovrebbe arrivare più tardi da una riunione degli Stati membri del Bureau International des Expositions (Bie), sempre a Dubai. ​

L’Esposizione Universale era in programma dal 20 ottobre al 10 aprile 2021 ed era rimasto l’ultimo grande evento globale ancora ufficialmente in programma nel 2020 dopo che le Olimpiadi di Tokyo sono state posticipate al 2021. Dubai ha speso miliardi di dollari di infrastrutture, funzionari e dirigenti locali hanno affermato che l’evento mondiale è un importante motore della crescita economica.

Secondo le previsioni, l’Expo avrebbe attirato negli Emirati Arabi oltre 11 milioni di visitatori stranieri. Dei 198 Stati rappresentati alle Nazioni Unite, quelli presenti a Dubai 2020 sono ben 192. Obiettivo di Expo 2020 è presentare il meglio dell’arte, dell’architettura, dell’innovazione e della tecnologia all’interno degli oltre 200 padiglioni. Un evento di risonanza mondiale, durante il quale ogni nazione l’anno prossimo, e fino aprile del 2022,  avrà modo di esprimere l’essenza della propria cultura, il frutto di anni di ricerca e innovazione.