Investimenti in megaprogetti per $ 50 miliardi

21-11-2013 - Infrastrutture, Costruzioni, Trasporti - Oman

Il governo del Sultanato ha pianificato megaprogetti per 50 miliardi di dollari, nei prossimi 10-15 anni, nei settori dei trasporti (20 miliardi), oil&gas (17 miliardi) e manifatturiero. Nell’intento di accelerare il processo di diversificazione dell’economia sono stati già effettuati ingenti investimenti nella produzione di gas, nello sviluppo di capacità manifatturiere e nella costruzione di una rete ferroviaria nazionale e di nuovi aeroporti.

Ciò rischia però di rendere il paese ancor più dipendente dalle entrate di idrocarburi e a tal proposito è giunto l’avvertimento del FMI di tagliare la spesa pubblica che negli ultimi anni ha visto l’aumento degli stipendi e dei sussidi. Fra i maggiori progetti in corso o in fase di pianificazione ci sono: l’autostrada Batinah Expressway, da Sohar a Muscat, di un costo di 2,6 miliardi di dollari e la rete ferroviaria nazionale che si connetterà alla più ampia rete del Gcc. Per incoraggiare il settore industriale e lo sviluppo di nuove aziende, il governo ha istituito diverse zone economiche speciali e ha concesso terreni presso Duqm, Sohar, Al-Mazunah e Salalah.

 

Oman – principali  indicatori economici

 

2008

2009

2010

2011

2012e

2013f

PREZZI E PRODUZIONE

VARIAZIONE %

Pil nominale (miliardi di $)

60,7

48,2

58,8

70

78,3

81,4

Pil reale

13,2

3,3

5,6

4,5

5

5,1

inflazione

12,6

3,5

3,3

4

2,9

3,1

FINANZE DEL GOVERNO CENTRALE

% DEL PIL

Entrate da idrocarburi

40,4

30,4

33,4

42,6

42

41,2

Entrate da non idrocarburi

5,8

7,7

5,9

4,7

5,6

6

spesa

32,5

40,2

35,3

40

45,1

42,7

Bilancia dei pagamenti

16,8

-0,3

5,5

9,1

4,5

5,7

SETTORE ESTERNO

MILIARDI DI DOLLARI

Export

37,7

27,7

36,6

47,1

52,1

54,2

Export di idrocarburi

28,7

18,1

25,2

33,4

36,3

36,4

Import

-20,7

-16,1

-17,9

-21,5

-26

-28

Riserve della banca centrale

11,4

12,2

13,1

14,5

15,9

17,4

Fonte: FMI


← Ritorna indietro