Ingenti investimenti nel settore dei trasporti

07-06-2013 - Infrastrutture, Costruzioni, Trasporti - Egitto


Con l’aggiudicazione del primo contratto del valore di 140 milioni di dollari, assegnato ad una società del settore ferroviario, le attività progettuali del paese sono in ripresa.

 Il contratto è stato assegnato alla francese Thales Group e riguarda il miglioramento del sistema di segnalamento ferroviario del tratto Arab el Raml-Alessandria della linea ferroviaria Cairo-Alessandria. Il progetto è finanziato dalla Banca Mondiale.

Il Ministro dei trasporti Hatem Abdel Latif, ha dichiarato che il governo prevede un investimento di 2,4 miliardi di dollari nel 2013 per il miglioramento e l’estensione delle infrastrutture di trasporto nazionali. Alcuni progetti sono già stati avviati. Il contratto per il miglioramento della linea 1 della metropolitana del Cairo è stato aggiudicato alla francese Systra. Il 17 giugno sono state presentate le offerte tecniche per il segnalamento ferroviario del tratto Beni Suef-Asuyt della linea Cairo-Alessandria. Il relativo contratto sarà aggiudicato entro la fine del 2013. L’emissione del bando per l’estensione di 17,7 km della linea 3, da Attaba a Kit Kat, passando per Rod el-Farag e Cairo University, è prevista nel mese di ottobre.

Il paese investirà anche in progetti stradali, come la statale Rod el-Farag, che collegherà la capitale alla superstrada desertica in direzione Alessandria.

Il governo spagnolo finanzia gli studi tecnici preliminari del progetto da 277 milioni di dollari per la costruzione di tre tunnel sotto il canale di Suez, dei quali uno ferroviario. 


← Ritorna indietro