Il Governo Giordano annuncia incentivi fiscali per rilanciare l'economia

15-10-2015 - Economia, Finanza - Giordania

Il premier Ensour ha recentemente annunciato una serie di incentivi fiscali per i progetti di investimento con l'obiettivo di rilanciare l'economia del Paese.

Le esenzioni da dazi doganali ed imposte sulle vendite riguarderanno principalmente il settore dei trasporti e quello delle Teconologie per l’Informazione e la Comunicazione con particolare riferimento a: sviluppo del software, applicazioni mobili, portali di siti web, outsourcing, contenuti digitali e giochi elettronici, formazione per le tecnologie dell'informazione e dell'e-learning.

Sono previste inoltre esenzioni per attività economiche di carattere industriale o artigianale, agricoltura e allevamento, ospedali, alberghi e strutture ricettive, trasferimento / distribuzione / estrazione di acqua e gas e di derivati del petrolio.

Incentivi ed esenzioni sono previsti per gli utili generati dalle attività svolte nelle zone franche e per i progetti d’investimento che si sviluppano all’interno delle principali città industriali, incluse: King Abdullah II Industrial City, Al Hassan Industrial Estate, Abdullah Bin Al Hussein Industrial City (Karak), the Industrial City of Aqaba.

Il Governo ha inoltre approvato l’istituzione di un centro regionale per la commercializzazione del bestiame e lo sviluppo di aree per l'allevamento e la riesportazione, per la realizzazione di mattatoi e di impianti per la preparazione di carni destinate ai mercati nazionali e internazionali.


← Ritorna indietro