Cresce l’interesse per il settore delle costruzioni

04-07-2014 - Infrastrutture, Costruzioni, Trasporti - Egitto

Il prossimo dicembre al Cairo si terrà Projex Africa 2014, una fiera internazionale delle costruzioni accompagnata da due grandi esposizioni: una del settore marmo e pietre naturali, l’altra delle macchine da movimento terra e l'edilizia.

L’iniziativa è promossa da Veronafiere e due partner egiziani: l'Associazione degli esportatori dell'Egitto (Expolink) e l’organizzatore di fiere e conferenze, Art Line con l’intenzione di creare un hub fieristico delle costruzioni proiettato verso l'intero continente africano.

Il paese prevede nel 2014  investimenti nel settore delle costruzioni per 7,2 miliardi di dollari. Uno dei suoi punti di forza è la posizione di crocevia delle esportazioni verso l'Africa e il Medio Oriente grazie agli accordi di libero scambio con l'UE, con l’Africa Sud-orientale (Comesa), con i paesi arabi (Pafta) e arabo-mediterranei (Agadir).

Il continente africano, abitato da un miliardo di persone, il 40% delle quali in città destinate a raddoppiare la propria popolazione entro il 2050; importa oggi 29 miliardi di dollari di materiale da costruzione, di cui 590 milioni dall'Egitto e ha in programma numerosi progetti immobiliari, infrastrutturali e ricettivi. 


← Ritorna indietro