Aumenta la produzione di pomodori

18-06-2013 - Commercio - Marocco

Secondo il ministero dell’Economia e delle Finanze marocchino, a partire dal 2010 il paese risulta il sesto produttore di pomodori al mondo.

Con una crescita media di circa il 5,8% nel periodo 1990-2010, la posizione del Marocco riflette l’alto grado di competitività raggiunto nel Mediterraneo, in particolare nei confronti dei vicini europei. In linea col programma “Marocco Verde” è previsto un rafforzamento delle esportazioni di pomodori, grazie alle concessioni ottenute nel recente accordo agricolo con l’Unione Europea. Entrato in vigore alla fine del 2012, l’accordo consente al Marocco una quota di export di 233.000 ton al prezzo di 0,46 euro/kg e con una tariffa doganale di 0,29 euro/kg che si applicherà soltanto ove il prezzo risultasse inferiore a quello prestabilito.


← Ritorna indietro